Cappella di San Pietro e Santa Elena martiri – Cipro

0 / 714
Social

Con una superficie di soli 56 mq, questa piccola cappella riprende lo stile dei templi ortodossi con doppia navata a volta. Lo schema architettonico risulta quindi asimmetrico e comprende una piccola navata a fianco della quale troviamo la navata centrale preceduta da un portico o nartece e culminante nell’abside posta dietro l’altare. Grazie ai materiali e ad alcuni espedienti, l’aspetto è assolutamente contemporaneo, nonostante la chiara ispirazione a edifici antichi. A partire dalla forma ad esempio, che è stata ottenuta tramite l’estrusione della facciata lungo l’asse lungitudinale, dando vita così ad una edificio semplice ma accogliente e molto riconoscibile. Il prospetto est, che ospita la facciata e quello ad ovest, sono aperti e vetrati, per permettere il passaggio della luce. Gran parte dell’illuminazione è infatti naturale e proviene dalla porta vetrata alta 5 metri e posta nella facciata est. Sempre sul lato ad est, prima dell’ingresso troviamo degli elementi verticali in legno che hanno la funzione di campanile.

 

L’iconografia interna è semplice ma d’effetto, grazie anche alle ridotte dimensioni della cappella. L’abside ospita la rappresentazione della Vergine con il bambino Gesù, circondati da angeli. Il lampadario che illumina la navata maggiore è composto da molteplici lampade che attraversano, con i loro fili, parte del soffitto, ricadendo poi verso il pavimento in un irregolare cascata a simboleggiare elementi celesti che si proiettano verso i fedeli.

 

Il progettista, Michail Georgiou, ha usato nella costruzione della cappella, materiali indediti per l’architettura cipriota. La volta infatti è realizzata in ferrocemento, un materiale molto in voga negli anni 60 che, grazie alla accentuata flessibilità di questo composto cementizio, ha permesso di realizzare la curva accentuata della copertura con un notevole risparmio economico.

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *