Dismaland – Chiude il parco tematico di Bansky

1 / 662
Social

Aperto il 21 agosto 2015, il parco anti-Disneyland del famosissimo street artist Bansky, chiude le porte ai suoi visitatori. Definito dallo stesso artista “Parco a tema non adatto ai bambini“, il parco ha avuto un successo enorme, con una richiesta di biglietti che ha mandato in tilt il sito ufficiale. Al suo interno sono presenti, oltre a10 opere di Bansky, installazioni artistiche di 58 autori tra cui ricordiamo Damien Hirst, Michael Beitz, Brock Davis e Paul insect.

 

Il parco si trova in riva al mare presso il Tropicana, un lido in disuso nella località turistica di Weston-super-Mare nel Somerset, in Inghilterra e il suo edificio-simbolo è un castello delle fiabe volutamente incompiuto che domina la mostra con il suo aspetto spettrale. Le altre opere sono un insieme di ironia e attualità, che contrappone lo stile fiabesco alla cruda realtà umana, invitando gli spettatori alla riflessione.

Nel giorno della chiusura lo stesso Bansky ha annunciato che la mostra si sposterà a Calais, e l’attuale sito diverrà un rifugio per profughi.

 

Related Posts

One comment on “Dismaland – Chiude il parco tematico di Bansky
  1. Pingback: Ooom - Architettura, design, arte | Brock Davis – Opere per Dismaland

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *