L’albero della vita rimarrà a Rho

0 / 454
Social

A meno di 10 giorni dalla chiusura delle porte di Expo, ci si interroga su che destino avrà il simbolo dell’esposizione, l’albero della vita. Le ipotesi fatte sono state molteplici: spostarlo in città (in piazzale Loreto ad esempio), riportarlo a Brescia (dove è nato grazie al consorzio Orgoglio Brescia) oppure lasciarlo dov’è. Non sono mancate proposte bizzarre, come la proposta d’acquisto avanzata da Roma. A parte queste proposte, secondo noi assurde, dato che trasferire a Roma un simbolo di Milano non avrebbe senso, sembra che l’albero rimarrà a Rho, almeno stando alle parole del commissario Giuseppe Sala che ha detto: “Rimarrà a Milano, dov’è. Smontarlo e spostarlo sarebbe troppo complicato” e ha aggiunto: “Dopo una fase di smantellanti dell’area di Expo, a partire dal 2 novembre, l’intenzione è riaprire Palazzo Italia e Albero alla fruizione pubblica a partire dalla prossima primavera, probabilmente da maggio”.

 

I simboli dell’Expo riapriranno quindi a breve, e potrebbe rimanere anche l’acclamato padiglione Zero oltre, ovviamente alla cascina Triulza che continuerà le sue attività ed i suoi eventi come ha fatto in questi mesi. Ci auguriamo che l’area, anche dopo Expo, possa continuare ad attrarre ed emozionare moltissime persone, grazie ad un accurato progetto di valorizzazione della zona.

 

Nel frattempo continuano i lavori di urbanizzazione di cascina Merlata, sede del villaggio expo che ha ospitato addetti ai lavori e delegazioni varie.

 

Per chi si fosse perso lo spettacolo, ecco il video ufficiale dell’albero della vita

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *