Malesia – La stella luminosa di Jun Ong

0 / 706
Social

Questa scenografica installazione si trova in Malesia, nella città di Butterworth. Il suo ideatore, l’architetto e artista Jun Ong, ha concepito l’opera nell’ambito del “Xchage festival” partendo dal concetto di “Glitch” parola inglese che identifica un picco di tensione in un circuito elettrico. L’aspetto di questa stella ricorda molto le decorazioni natalizie, quindi la sua collocazione all’interno dello scheletro di un palazzo, pone l’accento proprio sull’estraneità tra i due elementi che hanno poco a che vedere l’uno con l’altro. Questo accostamento stridente riconduce al “Glitch” che significa anche errore e ha una valenza simbolica ricordando come la città sia stata, un tempo, un fiorente porto e punto di congiunzione tra l’isola e la terraferma.

 

L’opera è composta da più di 500 metri di cavi e led e attraverso l’esoscheletro per 5 piani, scomponendosi se osservata da vicino in altrettante opere separate.

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *