Street art – Il vagone gigante degli Osgemeos

0 / 770
Social

“I vostri treni hanno un design vintage che ci piace molto e che ci è subito venuto in mente guardando questa architettura. La parte più difficile è stata gestire la figura del ragazzo, metterla in prospettiva e darle profondità”

Con queste parole, forse non troppo lusinghiere per la metropolitana meneghina, hanno spiegato la genesi del loro murales gli Osgemeos. L’opera fa bella mostra di sè all’Hangar Bicocca, alla periferia nord di Milano e fa parte del progetto “Outside the cube” a cura dall’artista e scrittore Cedar Lewisohn che farà avvicendare diversi street artits, i quali a turno dipingeranno la parte esterna dell’Hangar dando una personale interpretazione dello spazio.

 

Questo primo murale tra ispirazione dalle forme dell’edificio che ricordano quelle dei treni della metropolitana, ma è anche un richiamo alla sua funzione originaria industriale essendo stato per lungo tempo uno stabilimento dove i treni venivano prodotti.

 

Il lavoro dei due gemelli brasiliani Gustavo e Otàvio Pandolfo in arte Osgemeos, apprezzatissimi in tutto il mondo grazie al loro stile pop, si caratterizza per le grandi figure che dominano le loro scene. Le dimensioni fuori scala, spiegano i due fratelli, coinvolgono il pubblico e li proiettano dentro un’emozione.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *