Un mini appartamento di 30 mq a Milano

0 / 1310
Social

Continuiamo a parlarvi di progetti piccoli, ma di grande valore adatti a tutte le tasche. Siamo a milano in un mini appartamento con una superficie ridotta, solo 30 mq, ma funzionale e davvero accattivante grazie alla ristrutturazione ad opera dell’architetto Cristina Meschi.

 

La richiesta del committente era quella di avere molte armadiature per riporre vestiti e oggetti (come avrete capito il proprietario è una donna) e che avesse un’atmosfera industriale ma con materiali e dettagli di pregio.
Protagonista dell’appartamento è la parete in mattoni a vista che separa la cucina e l’ingresso dalla zona living e scalda l’ambiente rendendolo. L’aspetto accogliente del muro grezzo contrasta con la resina grigia che riveste i pavimenti e prosegue sul volume del bagno e conferisce un aspetto hi-tech agli ambienti.

 

La zona notte è stata ricavata soppalcando il soggiorno e si inserisce tra larmadiatura che corre lungo il fianco dell’appartamento e il vano dei servizi. E’ rivestito con pannelli in OSB che lo evidenziano donandogli carattere. Molto interessanti sono i dettagli del progetto: il binario in acciaio degli armadi che accoglie la scala a pioli e più in basso diventa la maniglia, lo specchio che nasconde la lavanderia e aumenta la percezione di spazio e ancora la vetrata di fronte al divano che alleggerisce la parete e illumina il bagno.

Una ristrutturazione molto ben riuscita soprattutto nella divisione e lo sfruttamento degli spazi , tanto da concentrare in poco spazio tutti i comfort necessari.

 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *