Zhangjiagang – Sistemazione del lungo fiume

0 / 832
Social

Questa riqualificazione si sviluppa su un’area di 65000 mq per una lunghezza complessiva di 2.200 m e una larghezza massima di 12 m. Fin dagli anni 90, il fiume è stato usato come scarico di liquami e risultava molto inquinato, con un forte degrado di tutta la zona circostante che si trova vicino al centro cittadino. Il progetto è stato affidato al Botao landscape studio che è partito dal concetto del recupero ambientale del fiume per trasformare l’area nel “Salotto cittadino”, un luogo di incontro e svago per gli abitanti. Il ponte Tsing Lung, già esistente, è stato riparato, così come tutti gli elementi storici presenti sono stati integrati nel paesaggio, fondendo il tutto in un ambiente dal design molto caratterizzante. La diversità di quote tra il livello del fiume e gli argini, crea punti panoramici e aumenta il romanticismo del luogo, anche tramite l’inserimento di scalinate e zone di sosta affacciate direttamente sull’acqua.
Grande attenzione è stata data al verde del lungofiume, arricchito da specie variegate tra cui molte piante acquatiche, creando un contrasto cromatico netto con il rivestimento in granito chiaro.

Molto piacevole anche la piattaforma a isola, da cui si può godere lo spettacolo dei giochi d’acqua che appaiono quasi sospesi sul fiume, e che sono amplificati dall’illuminazione serale.

 

Architetto: Botao Landscape
Location: Zhangjiagang, China
Area: 65000.0 sqm
Ph: Botao Landscape

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *